Addio a Ursula K. Le Guin

"Gli esseri umani possono resistere e sfidare ogni potere umano. La resistenza spesso comincia con l'arte, e ancora più spesso con la nostra arte, l'arte delle parole".

Questo diceva Ursula K. Le Guin nel 2014, a New York, in occasione della premiazione al National Book Award e le sue parole, oggi, appaiono quanto mai profetiche:


"Sono in arrivo tempi duri, e avremo bisogno delle voci di scrittori capaci di vedere alternative al modo in cui viviamo ora, capaci di vedere, al di là di una società stretta dalla paura e dall'ossessione tecnologica, altri modi di essere, e immaginare persino nuove basi per la speranza. Abbiamo bisogno di scrittori che si ricordino la libertà. Poeti, visionari, realisti di una realtà più grande".


Ci ha lasciati lunedì, all'età di 88 anni, spegnendosi nella sua casa di Portland, in Oregon.
Una grande perdita per il mondo della letteratura e noi di Scribacchini per passione, la vogliamo ricordare proprio con il video del suo discorso in occasione della premiazione di questo prestigioso premio:


Addio quindi a questa grandissima scrittrice e come ha detto Stephen King...

"Buona fortuna nella galassia"

0 commenti:

Posta un commento

Verranno pubblicati solo i commenti firmati. I commenti anonimi verranno cestinati. Grazie per la collaborazione.