Giorgio Olmoti "Sassi unplugged"

Salve Scribacchini, oggi Erika Nicchiosini ci presenta un libro davvero interessante "Sassi unplugged" dello scrittore Giorgio Olmoti.


Il cantastorie torinese Giorgio Olmoti torna in libreria con ‘round midnight
SASSI UNPLUGGED
Da Matera, fino a quando resterà tempo

Sassi unplugged
Giorgio Olmoti
'Round midnight edizioni
7 euro 98 pag.
 “ … ho ripreso lo zaino e sono partito. Slovenia, Serbia, Ungheria, Austria e poi Francia e ancora Svizzera. Sono passato dai valichi minori, a piedi, in auto, in treno. Sentendo l’odore di un mondo che non sono ancora capace di raccontare. Ho pensato che sarei tornato dai miei amici di Matera a dire di quell’orrore. Con me c’era Ste e Dani. Un altro viaggio insomma. Altre storie da cercare. Ora Matera non è più una meta ma è un ritorno, come tutti i posti che ho imparato a chiamare casa ”


Memoriale, diario di viaggio, cronache di una vita girovaga che ha trovato in Matera la propria anima, il proprio punto di riferimento, la propria destinazione. Il cantastorie torinese Giorgio Olmoti torna in libreria con un libro tutto dedicato alla città dei sassi, alla sua gente, alla sua vocazione di luogo non luogo e all’arte che ne permea gli angoli più sconosciuti: “ Sassi Unplugged ”, 22 racconti - o pezzi di anima - a cui fanno da titolo le canzoni amate dall’autore, una vera e propria colonna sonora diventata una playlist su sptotify, da accompagnare alla lettura.

Dopo  “ On the road again ” (‘round midnight 2014) Olmoti torna a parlare di viaggi di cui, questa volta, il  da e per Matera - un andirivieni misto d’amore per il cibo, per la sua compagna di vita, il figlio e la terra - diventa la chiave. Ed è proprio all’interno di “ Sassi Unplugged “ che il lettore troverà riferimenti a un racconto già presente nel precedente lavoro di Olmoti, a testimoniare come tutti I suoi libri siano collegati da un filo rosso che ne fa matassa esperienziale. In Sassi, l’autore ripercorre l’Italia dal nord al sud e viceversa, esprimendo amore profondo e passionale verso la propria terra e tutti i luoghi che possono diventare casa. Ma non solo: Olmoti fornisce fantasmagoriche classificazioni antropologiche del viaggiatore, distinguendo tra portatori di zaino e trascinatori di trolley, tra chi vede e chi guarda con attenzione, tra chi si lascia vivere dal cambiamento e chi lo interpreta e lo critica.

Di nuovo viaggio, dunque, un viaggio consapevole di quanto l’Italia sia cambiata negli anni, di come i mezzi possano essere sempre di fortuna, di come gli obiettivi possano cambiare pur restando sempre ben chiari gli ideali. Il viaggio come metafora dell’uomo e del suo fluire e defluire nella storia, nell’esistenza, nell’evoluzione del pensiero. Il viaggio, infine, come annullamento delle barriere, in cui la migrazione diviene denominatore comune e in cui le differenze devono e possono annullarsi accogliendo l’idea di una storia comune delle genti e del mondo.

In un solo colpo d’occhio Olmoti dimostra come tutto il mondo è pese e tutto il mondo è Matera.

Non ultima, come si è detto, la musica: il viaggio sentimentale di Olmoti si dipana anche attraverso la sua colonna sonora: Calexico, Tom Waits, Iggy Pop, Nick Cave, Daniele Sepe, i Ramones, Federico Sirianni, Johnny Cash, Bob Dylan, Negazione. Impossibile girare tra i sassi senza sentire questa musica nelle orecchie. Una musica universale, come i sassi materesi .  


L’AUTORE

Laureato in Lettere a Udine, Giorgio Olmoti frequenta il corso di catalogazione a Villa Manin e, dal 1992, lavora su storia e memoria attraverso fonti non convenzionali come la fotografia, il fumetto, la musica e i media. Lavora in editoria e tiene corsi in giro per scuole e università. È autore di saggi, ma non solo. Esordisce nel 1998 con “ Il Boom ”, edito da Editori riuniti, che racconta gli anni del miracolo economico, e poi è un tutta una carrellata: pubblica “ Torino da bere ” con Stampa Alternativa, “ Lavoro: uomini e macchine e tecnologie ” con Paravia, “ Fabrizio De Andrè. Una musica per i dannati ” per BMG Ricordi. Partecipa al concorso Una palla di racconto di Radio 2 con “ Palla a missile ”, premiato al Salone di Torino e pubblicato da Fandango. Nel 2008 pubblica un saggio su cinema e storia per “ La storia al presente ”, corso edito da Pearson e nel 2009, per Editrice Zona pubblica “ CantaStoria ”, itinerario tra arte cronaca e costume che ripercorre cinquant’anni della storia italiana a partire dalle fonti musicali. A giugno 2014, con ‘round midnight, ha pubblicato “ On the road again – non puoi insegnare nuovi trucchi a un vecchio cane ”, raccolta di venti brevi racconti in cui l’autore racconta della vita, di come la intende, l’ha vissuta e la vive, del suo costante bisogno di nomadismo, di come il nostro paese è cambiato e di come le persone sono cambiate con esso.

Un percorso di tutto rispetto, dunque, fatto sempre a bordo di un pick up scalcagnato e che sostanzia un fatto fondamentale: Olmoti ha attraversato la storia d’Italia dagli anni ’60 del boom economico fino ai giorni nostri, tenendo un piede ben radicato nei ricordi e l’altro sempre pronto a scattare verso il futuro


‘ROUND MIDNIGHT EDIZIONI

Nata nel 2012 come marchio indipendente dalla mente dello scrittore napoletano Domenico Cosentino e dall’esperienza decennale nel “ far libri “ di una tipografia di Campobasso, dove ha sede la casa editrice, ‘round midnight pubblica storie succose, esistenze normali, noir, poesia ruvida, disegni e foto che lascino una ferita aperta sulla propria anima e su quella dei lettori. Lontana dalla politica mangiasoldi dei distributori che non distribuiscono i libri delle piccole case editrici nelle librerie nazionali, ‘round midnight ha creato una rete di librerie indipendenti che accettano i suoi libri, li espongono e ne curano la vendita. I prezzi dei libri sono popolari, il formato tascabile: i libri devono essere qualcosa da poter avere sempre dietro, pronti a soddisfare la nostra voglia di lettura. Le copertine sono di carta porosa: il tatto deve essere stimolato fino a poter raggiungere un orgasmo nervoso.



Auto-editing per aspiranti scrittori con Giovanni Del Ponte

Salve Scribacchini, oggi vi consiglio questo corso interessantissimo tenuto dallo scrittore Giovanni Del Ponte, io ho seguito il suo corso di storytelling e mi sono trovata benissimo!
Qui sotto tutte le informazioni.



Lo scrittore Giovanni Del Ponte, autore della serie Gli Invisibili (De Agostini), propone 5 incontri con cadenza settimanale, a partire da giovedì 17 marzo, dalle 18:00 alle 20:00, dedicati a chi desideri affinare le capacità di auto-editing necessarie a verificare che il proprio romanzo sia ben strutturato, scritto in un italiano corretto e con dialoghi efficaci, prima di sottoporlo ad agenti o editori.


CONTENUTI

La scrittura è riscrittura (Italo Calvino).

L’intervento di un editor professionista è irrinunciabile per la buona riuscita di un libro, ma quello arriverà dopo, quando il manoscritto sarà già stato acquistato da un editore. Perché ciò avvenga, dovremo sottoporre un testo nella forma più perfetta possibile. II laboratorio si propone di dotare gli allievi di questa competenza.

MODALITÀ

Attraverso esercitazioni pratiche e la revisione dei manoscritti delle allieve e degli allievi, si offriranno consigli e tecniche su come revisionare i propri testi, arricchirne il vocabolario, individuare gli errori, i refusi, migliorare la resa espressiva. Più i testi che una o un allieva/o sottoporranno al docente saranno corretti e più si potrà procedere a un lavoro di Content editing (ovvero, si discuterà della struttura della storia, della caratterizzazione dei personaggi, dell’efficacia dei dialoghi, delle descrizioni ecc.).

Qualora gli scritti inviati non potessero essere discussi per intero alla lezione, allieve e allievi riceveranno comunque via email i testi revisionati.

Il risultato sarà, da una parte, di esaltare l’anima e le peculiarità dei propri testi; dall’altra, di non cadere in eventuali errori e leggerezze che possano sminuirne il valore.

PROGRAMMA DEI CINQUE INCONTRI

Editing e correzione di bozze
L’editing con Ms Word
La revisione del testo su MS Word
Gli errori di scrittura
Esercitazioni sugli errori di scrittura
Come scrivere dialoghi efficaci
Facciamo il punto: proprietà di linguaggio e uso dell’italiano (con istruzioni sulla creazione e l’impaginazione di una “cartella”; trucchi & scorciatoie dei programmi di videoscrittura e altre informazioni utili).

QUANDO E DOVE

Il giovedì, a partire dal 17 marzo, dalle 18:00 alle 20:00, presso l’Associazione culturale LungoTavolo45, in via Treviso 45B a Torino.

PER PRENOTAZIONI E ISCRIZIONI

telefonare entro il martedì precedente l’incontro a LungoTavolo45: 011 4379023 o inviare E-mail a giovannidelponte@gmail.com

ATTENZIONE: il corso si attiverà solo se entro il martedì precedente l’incontro si sarà raggiunto il numero minimo di almeno 5 iscritti.

N.B.: Si raccomanda di telefonare per avere conferma che ci sarà la lezione!

COSTO

Cinque incontri sulle tecniche di revisione: € 115,00, compresa la quota d’iscrizione annuale di € 5,00 a LungoTavolo45. In alternativa, il costo di una lezione singola sarà di € 20, oltre a € 5,00 per la quota d’iscrizione.