Fabio Visintin "L'isola"

Salve Scribacchini, vi giro il comunicato stampa della presentazione dell'autore Fabio Visintin e della sua graphic novel "L'isola".


Fabio Visintin torna in libreria con il Graphic Novel “L’Isola” edito da ‘round midnight edizioni
Appuntamento il 13 giugno alla fumetteria Belleville Comics di Torino







Titolo: L’Isola
Autore: Fabio Visintin
Pagine: 62
Casa Editrice: www.roundmidnightedizioni.com
Collana: Big Mama
Prezzo: €15,00
Uscita: Marzo 2014


“Siamo isole, ma ci muoviamo in eterni labirinti, come topi di laboratorio, formiche che corrono in cunicoli, o penne che tracciano linee e racconti: lasciamo le nostre ombre”
Laura Scarpa

“Il teatro non può cambiare il mondo, figurarsi il mio fumetto”
Fabio Visintin



La ‘round midnight edizioni presenta, venerdì 13 giugno alle 18,30, il graphic novel “L’isola”, l’ultimo lavoro dell’illustratore veneziano Fabio Visintin, presso la fumetteria Belleville Comics di via Sacchi 44 a Torino.

Liberamente ispirato a “La Tempesta” di Shakespeare, “L’Isola” non è affatto (o solo) una riduzione a fumetti del dramma con cui il poeta inglese diede l’addio al teatro. L’Isola è, piuttosto, un canto d’amore nei confronti dei libri, un omaggio alle influenze letterarie dell’autore, una critica libera all’opera che manipola e reinterpreta oltre che un vero e proprio ritratto del Visintin  scrittore e lettore.



Illustratore e cartoonist, copertinista della collana “Le farfalle” edita da Marsilio e autore per la stessa casa editrice del graphic novel “Vita, amori e avventure veneziane di messer Gatto con gli stivali” tratto dalla commedia “ Puss in a boots “ di Angela Carter, Visintin porta alla luce un dramma cupo, scenari allucina(n)ti, immagini cannibali e predatorie, disegni dai tratti selvaggi e vorticosi segni di biro in cui il mago Prospero vive in cattività, dialogando con i suoi stessi spettri, roso dal dubbio e in cerca di redenzione.
Ma se Prospero guarda la sua tragedia dall’interno, si può anche dire che egli è personaggio in evoluzione: intrecciando testi a lui cari, estratti e citazioni, l’autore crea una sorta di metatrama del racconto originario, portandone con sé solo il canovaccio, per reinterpretarlo come viaggio critico e personale. Ecco allora che, al termine del volume, vengono messi a disposizione del lettore un elenco di libri: si tratta dei testi in cui Prospero vive e da cui Visintin ha tratto spunti e ispirazione per il suo graphic novel. In quegli stessi testi i lettori, se vorranno, potranno ritrovarsi, poiché è nei libri e nelle loro parole che è contenuta la vera tempesta dell’animo.

Per informazioni: erikanicchiosini@gmail.com – round-midnight@libero.it – www.roundmidnight.com 




0 commenti:

Posta un commento

Verranno pubblicati solo i commenti firmati. I commenti anonimi verranno cestinati. Grazie per la collaborazione.