Cosa vedere al #SalTo 2014

Salve Scribacchini, ecco un'anticipazione di cosa vedere al Salone del Libro di Torino.




Giovedì 8 maggio si aprirà la ventisettesima edizione del Salone del Libro di Torino, il tema che farà da filo conduttore quest’anno sarà il Bene nelle diverse sfaccettature del termine, bene intenso dunque in senso filosofico, etico, storico, letterario ma anche neuroscientifico.
Susanna Tamaro, la madrina di questa edizione, terrà il giorno d’apertura, una lectio magistralis proprio sul tema del bene “Aver cancellato la linea di demarcazione tra il bene e il male, trasformando una scelta imprescindibile in qualcosa di relativo, ha contribuito a trascinare le nuove generazioni in uno stato di confusione e offuscamento, da cui è sparito ogni possibile senso da dare alla propria esistenza”.
Stefano Bartegazzi invece darà vita a una mappa dell’uso che facciamo quotidianamente, in maniera a volte anche inconsapevole della parola bene.
Il tema invece del bene come ininterrotta ricerca della verità sarà alla base del dialogo tra la scrittrice Mariapia Veladiano e il filosofo Remo Bodei.
Paese ospite d’onore sarà la Santa Sede presente con un grande spazio espositivo che riprodurrà il selciato di San Pietro e la cupola della Basilica nel progetto originario di Donato Bramante in occasione dei 500 anni dalla sua morte.
La Santa Sede presenterà sia le attuali iniziative editoriali sia libri antichi come manoscritti originali della Divina Commedia, l’Inferno, con le illustrazioni di Sandro Botticelli, e la versione in greco, con testo a fronte in latino dell’Iliade di Omero.
Gli incontri toccheranno gli argomenti più disparati come il dialogo interreligioso, l’intolleranza, il bicentenario della nascita di Don Bosco che cadrà il prossimo anno e naturalmente l’approccio alle nuove tecnologie con la conferenza “Il latino ai tempi di twitter”.
La regione ospite quest’anno sarà il Veneto, il giornalista Alberto Sinigaglia nello Spazio Regione Veneto, per il ciclo “Il mio Veneto” ospiterà ogni giorno uno scrittore veneto contemporaneo.
Quest’anno ci sarà un padiglione interamente dedicato all’editoria indipendente, sarà l’Officina editoria di Progetto, sezione curata dallo scrittore Giuseppe Culicchia dedicata a tutto ciò che riguarda la creazione e diffusione del libro in Italia: dai lettori agli editori, passando per scrittori, traduttori e librai.
Come al solito grandi ospiti italiani come Stefano Benni, Michele Serra, Valeria Parella, Mauro Corona e internazionali come Ildefonso Falcones, maestro del romanzo storico, Robert Harris con il suo nuovo libro basato sul caso Drayfus e la spagnola Clara Sánchez.
Insomma ci saranno libri e ospiti per gli amanti di tutti i generi letterari.




0 commenti:

Posta un commento

Verranno pubblicati solo i commenti firmati. I commenti anonimi verranno cestinati. Grazie per la collaborazione.