"La signora che vedeva i morti" Marco Bertoli

Salve Scribacchini, oggi voglio consigliarvi un libro che mi è piaciuto.
Lo sapete ai gialli non so resistere, se aggiungete un tocco di paranormale e un titolo e una copertina intrigante come quella di "La signora che vedeva i morti" di Marco Bertoli, il gioco è fatto, lo compro all'istante e deve dire che non sono rimasta assolutamente delusa.

La signora che vedeva i morti
Felici editore
360 pag. 13 euro

Marco Bertoli infatti ha il dono di sapere scrivere molto bene, la scrittura è fluida e avvincente, tanto che sono rimasta sorpresa nell'apprendere che fosse il suo primo libro (pubblicato) quest'opera infatti non ha nulla da invidiare ai gialli di scrittori famosi.
Ma andiamo con ordine.
Raccontare la trama di un giallo è sempre difficile, non si sa mai quanto ci si può spingere senza rivelare troppo.
La storia è ambientata tra Pisa e la Lunigiana nel XVII secolo, in un mondo in cui però la magia è conosciuta e usata anche come strumento investigativo.
La storia si apre con la Nobil Dama Flora Dell'Agnello, fondatrice della rivista "Vanitatis Mercatus" che intervista la protagonista Debrena Mori, curiosa di narrare ai suoi lettori la carriera di questa, da semplice popolana a Primo Siniscalco dell'Ufficio Indagini Speciali dei Reali Moschettieri.
Debrena infatti da bambina ha perso l'uso della vista in compenso però ha acquisito la capacità di vedere le anime dei morti.
Seguiamo così il racconto della sua prima indagine tra suicidi che non sono quel che sembrano e un omicidio misterioso, fino al meraviglioso colpo di scena finale.
La bellezza di questo libro sta proprio nella bravura dello scrittore, lo stile è appropriato e consono al periodo storico senza però risultare noioso e anche le descrizioni dei vari incantesimi appaiono credibili e sensati, merito immagino della formazione scientifica dell'autore.
Debrena è un personaggio ben costruito e secondo me sarebbe perfetta come protagonista di una serie di gialli.
Che dire quindi se non... aspettiamo la prossima avventura!

0 commenti:

Posta un commento

Verranno pubblicati solo i commenti firmati. I commenti anonimi verranno cestinati. Grazie per la collaborazione.